fbpx

Check Up Analisi a partire da 20€

La Nostra

Fisioterapia

Da oltre 20 anni punto di riferimento di Acilia e dintorni…

 

La tua salute è importante per noi, offriamo una PRIMA VISITA GRATUITA per valutare le tue esigenze. I nostri servizi di Fisioterapia sono progettati per migliorare la tua qualità di vita. Prenota ora!

L’obiettivo del centro

Il Centro Fisyolab ha l’intento di porre al centro dell’attenzione il paziente ed il suo benessere e di essere sempre pronti ad ascoltare le sue problematiche.

Prima Visita Gratuita per i nostri servizi di fisioterapia. Ti aiutiamo a migliorare la qualità della vita.

Iscriviti Alla Nostra Newsletter

Ricevi offerte dedicate a te e alla tua famiglia

Hai Bisogno di aiuto?
Invia

TERAPIA STRUMENTALE

LA TECARTERAPIA È UNA NUOVA FORMA DI TERAPIA CHE RIATTIVA I NATURALI PROCESSI RIPARATIVI E ANTINFIAMMATORI SENZA PROIEZIONE DI ENERGIA RADIANTE DALL’ESTERNO.

Si tratta di una svolta rivoluzionaria per le apparecchiature destinate alla fisioterapia, poiché per la prima volta è stato applicato al campo biologico il principio fisico del condensatore, ottenendo una tecnologia che permette di sollecitare i tessuti agendo dall’interno, perciò senza inutili dissipazioni di energia.
Il meccanismo di funzionamento è composto da onde lunghe a 0, MHz, inferiori quindi a frequenze usate in diatermia a onde corte (27,1 MHz) e superiore alle frequenze che determinano contrazioni muscolari.
La sua peculiarità consiste nel generare energia all’interno dei tessuti con un elettrodo capacitivo o con uno resistivo.


Onde d’urto

LA TERAPIA A ONDE D’URTO RADIALI È UN METODO DI TRATTAMENTO IDEALE PER TUTTE LE PATOLOGIE MUSCOLOSCHELETRICHE CRONICHE E COMPLESSE.

Effetti:      

Riduzione del dolore
interruzione di calcificazioni e fibrosi
Rigenerazione del tessuto leso

Vantaggi:

Tasso di riuscita dell’80%
Terapie di breve durata: circa 10 minuti
Bastano dalle 6 alle 8 sedute di trattamento
Alternativa realistica all’intervento chirurgico

Laser-terapia

LA LASERTERAPIA È UNA PARTICOLARE TECNICA TERAPEUTICA CHE SI AVVALE DEGLI EFFETTI DELL’ENERGIA GENERATA DA RAGGI LASER PER OTTENERE UNA RISPOSTA BIOCHIMICA IN CORRISPONDENZA DELLA MEMBRANA CELLULARE.


Il laser è una sorgente di radiazione elettromagnetica: si tratta, in sostanza, di un dispositivo che produce energia sotto forma di onda luminosa. Attraverso il trattamento e terapia laser, l’energia viene amplificata e indirizzata su una superficie molto piccola del corpo, su cui giunge con elevata intensità.

Hilterapia

IL LASER PIÙ EFFICACE PER COMBATTERE IL DOLORE, SENZA DOLORE.

L’hilterapia allevia la sensazione dolorosa. Il trattamento laser agisce con grande efficacia sui sintomi sgradevoli, sulle contratture e sulle infiammazioni, riducendoli, restituendo benessere ed efficacia.

Magneto-terapia CEMP

LA EFFETTUIAMO SIA IN SEDE CHE A DOMICILIO. LA MAGNETOTERAPIA È UNA FORMA DI TERAPIA FISICA CHE SI AVVALE DI ONDE ELETTROMAGNETICHE A BASSA INTENSITÀ E BASSA FREQUENZA PER ESPLETARE NUMEROSI EFFETTI TERAPEUTICI

Questa è largamente impiegata, nel campo della riabilitazione, serve per accelerare il processo di riparazione di fratture, ferite, piaghe e migliorare il microcircolo.
Dal punto di vista biofisico, la magnetoterapia si basa sulla produzione di campi magnetici pulsati di bassa intensità e frequenza, i quali, incontrando la materia vivente, danno luogo a interazioni di tipo magnetomeccanico e magnetoelettrico.
Durante le sedute non si ha un aumento del calore locale, o comunque esso è contenuto nell’ambito di variazioni inferiori ai 0.5°C .

Magneto-terapia a Domicilio

LA EFFETTUIAMO SIA IN SEDE CHE A DOMICILIO. LA MAGNETOTERAPIA È UNA FORMA DI TERAPIA FISICA CHE SI AVVALE DI ONDE ELETTROMAGNETICHE A

LA EFFETTUIAMO SIA IN SEDE CHE A DOMICILIO.LA MAGNETOTERAPIA È UNA FORMA DI TERAPIA FISICA CHE SI AVVALE DI ONDE ELETTROMAGNETICHE A BASSA INTENSITÀ E BASSA FREQUENZA PER ESPLETARE NUMEROSI EFFETTI TERAPEUTICI

Questa è largamente impiegata, nel campo della riabilitazione, serve per accelerare il processo di riparazione di fratture, ferite, piaghe e migliorare il microcircolo.
Dal punto di vista biofisico, la magnetoterapia si basa sulla produzione di campi magnetici pulsati di bassa intensità e frequenza, i quali, incontrando la materia vivente, danno luogo a interazioni di tipo magnetomeccanico e magnetoelettrico.
Durante le sedute non si ha un aumento del calore locale, o comunque esso è contenuto nell’ambito di variazioni inferiori ai 0.5°C .

Crio-Ultrasuono Terapia

Gli ultrasuoni a freddo, come si intuisce dal nome, sono i dispositivi per Crioultrasuonoterapia meglio noti come Crioultrasuoni.

Si tratta di apparecchiature elettromedicali per fisioterapia che basano il loro funzionamento sulla generazione combinata di due diversi mezzi fisici che possono essere applicati contemporaneamente al corpo umano per mezzo di un’unica testa di trattamento apportando notevoli vantaggi in fase di applicazione.

Ultrasuoni

L’ULTRASUONO TERAPIA SFRUTTA GLI EFFETTI PROVOCATI NELL’ORGANISMO DA UNA EMISSIONE DI VIBRAZIONI MECCANICHE. GLI ULTRASUONI PENETRANO SOTTO LA PELLE E PRODUCONO UN MICROMASSAGGIO ED UN EFFETTO TERMICO, CHE HANNO GRANDI BENEFICI SUI TESSUTI

Si tratta di una metodica che utilizza le onde sonore superiori alla soglia uditiva (ultrasuoni), erogate in emissione continua o pulsata.
Sono generati artificialmente per azione della corrente elettrica su un cristallo di quarzo. Il cristallo per effetto della corrente sottostà a contrazioni ed espansioni successive; in tal modo, si crea un’alternanza di movimenti che genera delle vibrazioni, che sono trasmesse ai tessuti.

Ipertermia

L’IPERTERMIA È UNA TERAPIA FISICA CHE CONSISTE NELLO SVILUPPARE, IN UNA DETERMINATA PARTE DEL CORPO, IL CALORE NECESSARIO A FORNIRE UN EFFETTO TERAPEUTICO, FACENDO SÌ CHE LE ZONE CIRCOSTANTI NON SUBISCANO VARIAZIONI DI TEMPERATURA.


Nell’ortopedia sportiva molte terapie si basano sull’effetto del calore, anche se ciò può risultare in controtendenza con la comune applicazione del ghiaccio. È pertanto fondamentale capire l’azione della temperatura nel caso di infortunio. Il freddo serve nella fase acuta per bloccare il processo traumatico; il caldo serve nella fase cronica per aumentare la circolazione sanguigna e favorire i tempi di recupero

Rieducazione Motoria (Kinesi-terapia)

LA RIEDUCAZIONE MOTORIA, QUALE TERAPIA DEL MOVIMENTO (CHINESITERAPIA), MIRA A RISTABILIRE LA NORMALE FUNZIONALITÀ MUSCOLARE, MIOFASCIALE, ARTICOLARE E DI COORDINAZIONE DEL MOVIMENTO DI UNO O PIÙ ARTI E, DI CONSEGUENZA, DI TUTTO IL CORPO.

Viene effettuata, in genere, inizialmente in maniera passiva e poi attiva. E’ indispensabile in caso di interventi chirurgici a carattere ortopedico, sia come preparazione ad esso che, in seguito, come riabilitazione. Essa risulta inoltre determinante nel trattamento delle patologie a carattere neuro-motorio. 
Oltre che per scopi terapeutici, la rieducazione motoria sta giustamente assumendo un ruolo sempre più importante in campo preventivo e sportivo.

Ginnastica Posturale

LA RIEDUCAZIONE POSTURALE GLOBALE (RPG) È UNA TECNICA DI TERAPIA MANUALE UTILIZZATA DAL FISIOTERAPISTA PER LA CURA CONSERVATIVA E NON CRUENTA DEI DISTURBI MUSCOLO-SCHELETRICI.


La rieducazione posturale globale si basa sulla teoria delle catene muscolari, definite come le macro unità funzionali che raggruppano diverse strutture (muscolari, tendinee, legamentose e fasciali) e sono caratterizzate da azioni e funzioni motorie comuni e/o sinergiche.


Posturale metodo Mezieres

La Rieducazione Posturale secondo il metodo Mezieres è Individuale, su misura sulla persona, si svolge nella nostra palestra riabilitativa in rapporto 1 a 1 con il fisioterapista specializzato nella Posturale. La seduta ha la durata di 1 ora e si svolge una volta a settimana.

IL METODO MEZIERES È UNA TECNICA DI RIABILITAZIONE ATTIVA COSTITUITA DA TRATTAMENTI INDIVIDUALI DIFFERENZIATI IN FUNZIONE DELLE SPECIFICHE ESIGENZE TERAPEUTICHE E DALLE CARATTERISTICHE SOGGETTIVE DI OGNI PAZIENTE.



Attraverso la detensione e l’allungamento delle catene cinetiche muscolo-fasciali retratte, determina una modificazione morfologica del corpo, avvicinandolo, in proporzione al numero di trattamenti eseguiti, alla sua forma ideale.

Massoterapia

LA MASSOTERAPIA È IL MASSAGGIO TERAPEUTICO DEI MUSCOLI E DEI TESSUTI CONNETTIVALI, PRATICATO CON LE MANI E VOLTO PRINCIPALMENTE A PREVENIRE LE MALATTIE DELL’APPARATO MUSCOLO-SCHELETRICO O RIABILITARE I SOGGETTI CHE NE SONO AFFETTI.



Le principali condizioni per le quali la massoterapia trova applicazione sono: il dolore muscolare, la muscolatura contratta, le contratture e gli indurimenti tendinei, la ritenzione idrica, lo stress psichico e la cellulite.
La massoterapia non richiede alcuna preparazione particolare ed è da considerarsi una pratica a basso rischio di complicanze; presenta, tuttavia, alcune controindicazioni, che sono: lo stato di gravidanza, i disturbi della coagulazione, le fratture, le lesioni cutanee, le infezioni cutanee e i tumori.
La massoterapia è una pratica terapeutica la cui efficacia è stata oggetto di indagini scientifiche per diversi anni. Le ultime ricerche in merito hanno evidenziato che il suo potere benefico è limitato nel tempo ed è maggiore per determinate condizioni (es: mal di schiena cronico).

Linfodrenaggio Manuale (Metodo Vodder)

IL LINFODRENAGGIO MANUALE VODDER, ANNOVERATO TRA LE TECNICHE DI MASSAGGIO, SE NE DISTINGUE NETTAMENTE PER LA SPECIFICA MANUALITÀ CHE, CORRETTAMENTE ESERCITATA, ESPLICA IL SUO EFFETTO A LIVELLO DEI TESSUTI SUPERFICIALI (CUTE E SOTTOCUTE) E NON SULLA FASCIA MUSCOLARE.


La tecnica secondo il Dr. Vodder eseguita con movimenti armonici, lenti e ritmici al fine di rispettare i parametri fisiologici del deflusso linfatico e non indurre stimoli che possano provocare “spasmi dei vasi linfatici”, favorisce anche altri effetti, dimostrati scientificamente, quali simpaticolitico e antidolorifico.
Si ipotizza anche un effetto sul sistema immunitario con il conseguente aumento delle difese dell’organismo.

Shiatsu

IL MASSAGGIO SHIATSU È UN TIPO DI MASSAGGIO DI ORIGINE GIAPPONESE. SI TRATTA DI UNA FORMA DI MASSAGGIO APPARTENENTE AL GRANDE E VARIEGATO GRUPPO DEI MASSAGGI ORIENTALI.


Lo scopo del massaggio Shiatsu – analogamente ad altri tipi di massaggio di derivazione orientale – è quello di agire non solo sul corpo ma anche sulla psiche, facendo raggiungere all’individuo uno stato di benessere nella sua totalità (corpo e mente) e non solo a livello fisico.
Le tecniche di manipolazione tipiche del massaggio shiatsu prevedono l’esecuzione di trazioni e pressioni, queste ultime effettuate soprattutto con le dita ma anche con i palmi delle mani, con i polsi, con le nocche e con i gomiti.

Kinesio-Taping

IL TAPING NEUROMUSCOLARE È UNA TERAPIA BASATA SULL’UTILIZZO DI PARTICOLARI CEROTTI CHE, STIMOLANDO LE ZONE DI APPLICAZIONE MEDIANTE PRESSIONI CALIBRATE, PUÒ ESSERE DI GRANDE UTILITÀ NEL CAMPO DELL’ORTOPEDIA E DELLA MEDICINA GENERALE


Il Kinesiotaping, è una terapia nata in Giappone che si basa sulla scienza kinesiologica. Questa pratica si basa sull’utilizzo di cerotti molto particolari che non contengono alcun principio attivo, ma esercitano invece un’azione di tipo meccanico. I cerotti vengono ritagliati nelle forme più consone ed applicati sulla pelle secondo disposizioni finalizzate al trattamento di quel particolare disturbo.
Grazie alla stimolazione del ricambio dei liquidi, il taping neuromuscolare permette un più veloce recupero fisico in seguito a traumi o disfunzioni a carico dell’apparato muscolo-scheletrico.

Bendaggi Funzionali

IL BENDAGGIO FUNZIONALE È UNA TECNICA DI IMMOBILIZZAZIONE PARZIALE VOLTA A RIDURRE I TEMPI DI GUARIGIONE RISPETTO ALLE METODICHE DI IMMOBILIZZAZIONE TRADIZIONALI.

A differenza dei tutori e delle ingessature, il blocco della struttura interessata non è totale, ma si limita a un certo numero di movimenti; ciò permette di mantenere solamente certe funzioni fisiologiche e di evitarne altre che sarebbero dannose per il paziente, evitando contemporaneamente l’ipotrofia muscolare e la perdita di propriocettività della regione anatomica interessata. Il bendaggio ha lo scopo di ridurre le sollecitazioni nella direzione che riprodurrebbe l’evento lesivo, aumentando la stabilità e riducendo l’eventuale dolore residuo che si avrebbe in caso di movimenti anomali durante l’esercizio fisico, oppure può essere applicato immediatamente dopo un trauma distorsivo articolare o muscolare acuto attraverso una immobilizzazione della struttura tramite taping; il bendaggio (come il ghiaccio applicato sulla parte) infatti è in grado di contrastare gli ematomi e i versamenti successivi al trauma, riducendo i tempi di recupero, spesso dovuti proprio al riassorbimento dei liquidi fuoriusciti. Il taping può essere usato anche nelle patologie croniche, ma non consente di rimuovere le cause del problema e può essere utilizzato come semplice terapia di supporto in attesa un intervento di tipo risolutivo.

Fibrolisi

LA FIBROLISI FU RIVISITATA DAL FISIOTERAPISTA SVEDESE KURT EKMAN GLI ANNI SEGUENTI ALLA II GUERRA MONDIALE, NEL 1974.

Questa metodica, pur essendo relativamente recente, possiede origini molto antiche e consiste in un intervento specifico con dei ganci, chiamati Fibrolisori, finalizzato alla normalizzazione delle funzioni del sistema muscolo scheletrico, con estrema precisione e conservando l’integrità della pelle.
La Fibrolisi ripristina il corretto scorrimento dei differenti piani anatomici durante il movimento e risolve potenziali fenomeni di compressione che possono causare dolore e disfunzione.

Trazioni Vertebrali Manuali

LE TRAZIONI VERTEBRALI (POMPAGE) CONSISTONO NELL’APPLICAZIONE DI FORZE CHE AGISCONO SUI SEGMENTI DELL’APPARATO LOCOMOTORE


Ciò determina un allontanamento dei corpi vertebrali fino a 2 mm, con stiramento delle strutture muscolari e legamentose ed ampliamento dei forami di coniugazione lo scopo di questo allontanamento è di facilitare la lubrificazione articolare e, in alcuni casi, il rientro di ernie intervertebrali cervicali o lombari e la riduzione del dolore ad esse legato.

Ginnastica Medica di Gruppo

CORSO DI GINNASTICA DOLCE SVOLTA DA PERSONALE QUALIFICATO (FISIOTERAPISTI) IN PICCOLI GRUPPI GARANTENDO LA MASSIMA SPECIFICITÀ SULLA PERSONA.

Le lezioni mirano ad un recupero della giusta postura con relativa diminuzione di episodi algici muscolo-scheletrici.

Riabilitazione Sportiva

PER RIABILITAZIONE SPORTIVA INTENDIAMO UNA TERAPIA MIRATA ALLA RISOLUZIONE DELLA PATOLOGIA, CHE CONSENTA IL RITORNO ALL’ATTIVITÀ SPORTIVA, (AGONISTICA E NON), DELL’ATLETA, IN TEMPI E MODI ADEGUATI.

Nello sport di massa, in quello scolare e in quello praticato nel tempo libero come hobby, si osservano frequenti lesioni che potrebbero essere evitate. Individui spesso completamente privi di allenamento vengono stimolati dalla pubblicità o da associazioni di “corridori della Domenica“, o ancora dall’ostinata ricerca di una “forma” perduta, a praticare senza un’opportuna specifica preparazione generi di sport che richiedono prestazioni psicomotorie complesse e particolari.
Tuttavia anche l’atleta che pratica sport agonistico è esposto ad un rischio infortunistico, che può essere ricondotto alle seguenti condizioni:

Ginnastica Propriocettiva

LA RIEDUCAZIONE PROPRIOCETTIVA È UNA RIPROGRAMMAZIONE NEUROMOTORIA ATTUATA TRAMITE SPECIFICHE STIMOLAZIONI DELL’INTERO SISTEMA NEURO-MOTORIO.

Occorre considerare che, quando siamo in presenza di un trauma, le lesioni anatomiche interessano anche i recettori sensoriali con conseguente alterazione dei meccanismi propriocettivi ossia della “lettura” dello spazio circostante, da parte dei recettori, e della trasmissione delle informazioni alle strutture nervose centrali; le conseguenze pratiche saranno carenza/distorsione della coscienza della posizione nello spazio delle varie parti del corpo e della loro coordinazione nel movimento. 


Rieducazione Neuro-Motoria

L’ATTIVITÀ DEL SETTORE DI RIABILITAZIONE MOTORIA È RIVOLTA AL RECUPERO DI CAPACITÀ FUNZIONALI MOTORIE O NEURO-MOTORIE RECENTEMENTE RIDOTTE O PERDUTE PER MALATTIA O TRAUMATISMI ED AL MANTENIMENTO E RECUPERO DI FUNZIONI CHE VANNO INDEBOLENDOSI NEL CORSO DI MALATTIE CRONICHE


l protocollo operativo del servizio prevede, previa valutazione, l’inizio delle cure fisioterapiche e del trattamento rieducativo, con successive periodiche revisioni del programma terapeutico rivolto al recupero funzionale e della massima autonomia del paziente, secondo un programma riabilitativo individuale.


Riabilitazione Pelvica

L’ OSTETRICA È UN PROFESSIONISTA SANITARIO RESPONSABILE DELL’ASSISTENZA OSTETRICA, GINECOLOGICA E NEONATALE.

Guida nella conoscenza del proprio corpo, della sessualità e delle modificazioni fisiologiche. Il mio modello di assistenza è One to One (rapporto singolo ostetrica-donna).